Andora Bike 

Andora (Liguria)

2 maggio 2015

Organizzata da Mirko Celestino

IL RACCONTO DEL WEEK-END

 

Andora Race, come se non ci fosse un domani!

Giovedì sera arrivano a Cogoleto i primi Sulz, Piace, Giulia ed io, l'inizio vacanza promette bene 😉 specialmente quando dopo più di un'ora dall'arrivo in casa il presidente non trova la sua valigia... era rimasta sola in ascensore insieme alla macchina fotografica!! Ahahhah!!! 😆😆😆 Location top, colazioni, pranzi e cene vista mare, cosa chiedere di più?!?!? 😍

Venerdì pomeriggio ci raggiungono Pane e Zio. Pomeriggio relax con un mini ripasso sul percorso Andora Race e passeggiata dopo cena per bere un caffè che quasi ci siamo dimenticati di pagare!! Colpa dello zucchero genovese! 😝 Il tempo in ottima compagnia vola spensierato. 

Sabato mattina sveglia all'alba per i nostri Sulz pronti ad affrontare una gara al top. Finalmente dopo l'arrivo dei nostri campioni il tanto atteso pasta party. Non c'è cosa più bella dopo la gara di pranzare e stare tutti insieme, ❤️ ci si rilassa un po' nonostante l'adrenalina dei Sulz è ancora alle stelle. Purtroppo Bozzo e Pollo devono rientrare a casa perdendosi una supercena Sulz in compagnia degli adorabili Marta ed X in un ottimo ristorante a Loano, serata spettacolare tra bollicine e risate! Le risate e il divertimento in questi giorni non sono mai mancati! Purtroppo come tutte le cose belle la vacanza è finita, si torna a casa con il cuore gonfio di ricordi, emozioni, risate e un'amicizia sempre più forte!!! 💗💗💗

Il segreto del team Sulz Dulz: rispetto, amicizia e divertimento! Grazie per la bellissima vacanza ed un grazie speciale va ai miei "coinquilini" che hanno sopportato Radio Astrid giorno e notte!!!

 

I am Sulz

 

Astrid

 

 

 

 
 

IL RACCONTO DELLA GARA

 

E venne il mio turno di scrivere il report della giornata, quale occasione migliore di una gara come la Andora Bike!

Sveglia all'alba, alle 6:00, Pane è il primo a lasciare la branda, ci si prepara, colazione e via. Tutti in macchina tra bagagli e bike, direzione Andora. Il cielo è coperto, durante la notte ha piovuto (Azz! Come direbbe qualcuno... 😉), ma mentre i km passano il cielo si apre, spunta qualche raggio di sole, arrivano i primi messaggi WhatsApp dei Sulz già ad Andora: "meteo ottimo!"

E' la prima gran fondo per molti. 

Arrivati al punto di ritrovo si nota subito l'organizzazione migliore di quello a cui siamo abituati, pochissima coda per il ritiro del pacco e numero, tutto liscio, piazziamo la macchina in zona camper del segretario, tutto molto comodo e tranquillo. Non mancano gli apprezzamenti per le mie nuove “calzette” arancioni... Merde! 💩

Come al solito il tempo per il riscaldamento non è mai troppo, poco male, c'è poco tempo per realizzare quello che ci aspetta, non riusciamo nemmeno a riunirci prima della partenza, ci mettiamo in griglia, io e Pane siamo insieme, Pollo e Bozzo credo fossero in posizione dalla sera prima tanto si dice siano davanti, Cina poco dietro e, tanto per cambiare, il Pres è fuori dalle griglie a cazzeggiare per poi correre dentro all'ultimo secondo... 😉

Partenza, primo tratto su asfalto ad andatura controllata come dice la descrizione della gara: non si scende sotto i 30 orari! Cominciamo bene! Ci riuniamo e, evento raro, riusciamo a fare qualche km insieme, Bozzo e Pollo a parte, saranno tra gli elite ad invitarli a Laveno per l'aperitivo 😄😄😄

Pochi minuti e la strada comincia a salire, siamo ancora insieme, pedaliamo bene, forse esagero un po'. Salita lunghetta ma costante, sgrana il gruppo, anche noi ci dividiamo, Piace scompare all'orizzonte prima della fine della salita che porta ad un tratto in sali-scendi misto a single-track piacevoli fino alla prima discesa, impegnativa ma niente di impossibile, peccato per quache tappo. Verso la fine le doti discesistiche del duo Pane-Cina li porta a riprendermi e superarmi. 

Ritorniamo sul piano per incrociare il tratto asfaltato percorso dopo il via, mantengo il contatto con il dinamico duo che mi precede e cominciano i primi accenni di crampi, stringi i denti Zio, inizia la seconda salita. Piccola sosta tecnica per Pane e Cina bè, gli dico, io vado tanto mi riprendete, stranamente non li vedo fino in cima alla salita, capirò solo dopo che Cina era forse entrato in modalità gestione delle forze, probabilmente sapeva cosa sarebbe venuto poi... E se ne sono andati più di 30km, le forze scendono di km in km, comincia anche un fastidioso mal di schiena, di nuovo sali-scendi in single track, questa volta sotto gli alberi, Cina e Pane mi risorpassano. Usciti dalla boscaglia vedo la cima del tratto più panoramico del tracciato, poche occhiate verso il mare, bellissimo, varrebbe la pena di tornare con più calma per gedersi lo spettacolo, ma adesso non c'è tempo, di nuovo giù in discesa, questa volta cattivella ma, nonostante il mal di schina, vado liscio. 

Un cartello mi dice che mancano 5km alla fine! "E vai" penso "ce l'abbiamo fatta!" e mi butto in un'altra discesa cazzuta pensando che fosse l'ultimo sforzo. Quegli ultimi 5 km me li ricorderò... 😆

Altro che ultimo sforzo, il tracciato fa una bella curva larga e, in salita, riporta ad incrociare un tratto già percorso sotto ad un ponte di legno allestito per l'occasione, dopo poco arriva il terzo ed ultimo rifornimento, una volontaria della croce-rossa mi dice "Vai, da qui è tutta discesa!", mentre mi passa il bicchiere, ed in effetti comincia una bella discesa sterrata a tornanti larghi, ma poi, ancora salita... maledetta! 😫 Mi dico, testuali parole, “E questa come la faccio?” Era una salitella di 20 mt... 😆 Di nuovo discesa, si esce sull'asfalto, adesso è veramente finita, ma c'è tempo per un'altra salita, tutta asfaltata, vedo scene di disperazione, un concorrente smontato dalla bici la butta a terra in preda ai crampi e lo sento lamentarsi mentre lo lascio alle spalle, ultima discesa e passaggio all'interno dell'abitato di Andora che porta al parco delle farfalle da dove siamo partiti, non sento più la fatica mentre taglio il traguardo... 

Ce l'abbiamo fatta! 

Raggiungo gli altri, Bozzo, Pollo e Pane sono stesi nel prato, anche loro provati, meno male non sono l'unico! 😉

Tempo dieci minuti per riprendersi e ci muoviamo verso la zona pasta-party a raccontarci le impressioni dell'ennesima giornata di gloria. Questa volta l'orgoglio per aver portato a termine la gara è un po' più grande del solito, come recita il motto dell'Andora Bike,:

"Hard race for hard biker!"

Forza Sulz, alla prossima avventura!  

 

I am Sulz

 

Zio

Andora Sulz Dulz 02052015-3.JPG
Andora Sulz Dulz 02052015-3.JPG
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-8.JPG
Andora Sulz Dulz 02052015-8.JPG
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-5.JPG
Andora Sulz Dulz 02052015-5.JPG
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-67.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-67.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-66.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-66.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-65.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-65.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-56.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-56.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-55.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-55.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-54.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-54.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-53.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-53.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-52.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-52.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-51.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-51.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-50.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-50.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-49.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-49.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-48.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-48.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-47.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-47.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-46.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-46.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-45.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-45.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-44.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-44.jpg
press to zoom
Andora Sulz Dulz 02052015-43.jpg
Andora Sulz Dulz 02052015-43.jpg
press to zoom