Gara BDC

Granfondo Stelvio Santini

Bormio (SO)

5 giugno 2016

Il motto della granfondo 3Valli di Tregnago diceva:

"Ci sono granfondo da correre allenati, ce ne sono altre da correre e basta! "

La Santini-Stelvio deve essere una delle seconde, finora la più grande emozione sportiva per il sottoscritto. 

 

Tutto parte da molto lontano, un giorno di febbraio, quando ricevo il messaggio da Piace:

"Cazzo Tambo mi ha iscritto alla Stelvio!"

 

Da lì sono passati 4 mesi circa quando, alle 5:00 del 5 giugno, per gentile concessione del pres che mi lascia mezz'ora di sonno in più, suona la sveglia.

C'è tutto il tempo, siamo a due passi dalla partenza, colazione, preparazione, Piace prepara la bici manco fosse un cicloturista, borse dappertutto, partirà con un 5kg buoni di zavorra.

Ci dirigiamo verso le griglie, saluto Tambo che ci aspetta fuori dall'albergo, e già si nota un'organizzazione impeccabile che sta caricando le sacche con i cambi che troveremo all'arrivo, una quindicina di minuti di attesa e partenza, la nostra prima granfondo in bdc è iniziata, transitando dal via Loki, sul posto per lavoro, ci saluta e ci fa salutare dalla speaker. 

Un po' di tensione, gran gruppo, ma subito comincia la discesa verso Tirano che consente di sgranarci, i 46km passano in un baleno, piccola salita per scaldare le gambe, ed al km 53 comincia la salita per Teglio, punte del 13%, già vedo scene di gente che scende a spingere, cominciamo bene. 

Io e Piace procediamo appaiati ed arriviamo al primo ristoro a Teglio, panino con la bresaola ed aggiornamento video, Tambo ormai sarà lanciatissimo in discesa. 

Procediamo, un'altra salita ci porta a La Motta, di nuovo bella discesa, fin qui tutto bene e ripassiamo da Tirano da dove riprendiamo la salita verso Bormio, verso il km 90 ci aspetta il secondo ristoro, anche questo attrezzatissimo e da lì a poco passiamo il bivio per il Mortirolo, piccolo pensiero al Tambo che starà soffrendo sulle rampe al 20%, e salutiamo procedendo regolari. 

Ormai i km sono un centinaio e, pensando a risparmiare un po' le energie per lo Stelvio, mi stacco dal Piace pedalando gli ultimi km verso Bormio in completa solitudine e transitando dal cancello in netto anticipo rispetto al limite delle 14:30. Sono 116 quando faccio il pieno al ristoro di Bormio, video in solitudine, c'è un bel sole e mancano solo 20 km... con 1400m di dislivello! 

Lo Stelvio è un gigante davanti a noi, le prime rampe non sono impossibili, una media del 7% di pendenza ma i km si fanno sentire nelle gambe. Sono nella zona Zombie, come la definirebbe il Tambo, ognuno pedala per i fatti suoi, la monotonia è spezzata ogni tanto da un trenino di ritardatari del lungo. Finiti i primi tornanti, a una decina di km dall'arrivo, comincia il tratto peggiore per la fatica, 14 tornanti con pendenza fino al 14%, ma più bello per il panorama, veramente spettacolare.

All'ultimo ristoro mancano 5km all'arrivo, ormai non riesco a mangiare, bevo e faccio il pieno alle borracce, il tempo comincia a peggiorare, pioviggina. Da lì a poco la pioggia diventa una fine grandine, ma non mi interessa, non sento freddo. Al cartello dei 2km all'arrivo capisco di avercela fatta, finalmente ci siamo, i km sono 136 per 3200m di dislivello. 

Peccato per il tempo, ormai piove forte, mi rifugio nel tendone, Piace e Tambo sono già lì, ci cambiamo e prendiamo la discesa, nemmeno il tempo per una foto in cima al passo. Sarà per l'anno prossimo, scendiamo a Bormio e pasta pasta party con Loki. Bellissima giornata. 

 

I am Sulz

 

Zio

 

Ecco il video della gara!!!

Per chi lo guarda da computer, clicchi su HD per vederlo alla massima risoluzione o su Vimeo che sarà reindirizzato sul sito madre.

Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-25
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-25
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-27
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-27
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-26
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-26
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-24
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-24
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-23
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-23
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-22
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-22
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-21
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-21
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-20
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-20
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-19
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-19
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-18
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-18
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-17
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-17
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-16
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-16
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-15
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-15
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-14
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-14
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-13
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-13
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-12
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-12
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-11
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-11
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-10
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-10
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-9
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-9
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-6
Stelvio Santini Sulz Dulz 05062016-6